Evento conclusivo del Pon In viaggio con Tabucchi, cittadino d’Europa

Giovedì 27 giugno nell’Aula Magna di Palazzo Boilleau si è tenuto l’evento conclusivo del Pon di Cittadinanza europea “In viaggio con Tabucchi. Cittadino d’Europa”. Nella splendida cornice del Dipartimento di Filologia, Letteratura e Linguistica i ragazzi si sono cimentati nella presentazione dei momenti salienti del percorso svolto nel laboratorio letterario. Dopo i saluti del prof. Rolando Ferri, direttore del Dipartimento, alla presenza della prof.ssa Valeria Tocco, docente di Lingua e Letteratura portoghese, del sindaco di Vecchiano, dei tutor, degli esperti esterni, dei genitori e di altri ospiti intervenuti, i giovanissimi allievi hanno dato uno esempio straordinario di quella che le nuove metodologie didattiche chiamano flipped classroom, classe capovolta. Sono stati loro, infatti, a vestire i panni di insegnanti e con disinvoltura hanno relazionato al pubblico i risultati del loro lavoro, dimostrandosi assoluti protagonisti del processo di apprendimento e ponendosi con sicurezza di fronte ad un compito di realtà. In questa occasione i ragazzi hanno avuto la possibilità di avvicinarsi ad un mondo, quello universitario, in cui sarebbero entrati, normalmente, molto più tardi, e lo hanno fatto in una maniera davvero straordinaria. La relazione dei ragazzi ha toccato le fasi fondamentali del laboratorio articolato in tre tappe. La prima ha consentito di approfondire la biografia dell’autore attraverso un approccio di tipo laboratoriale; la seconda ha portato alla creazione di questo blog, luogo virtuale di scambio delle conoscenze acquisite; la terza infine ha permesso di toccare con mano la dimensione europea dello scrittore attraverso l’analisi di una piccola antologia di testi sull’Europa tratti da molti dei libri di Tabucchi. Questo tour europeo non poteva che concludersi con Lisbona, città d’elezione del nostro scrittore, mediante la preparazione di un itinerario virtuale nella capitale portoghese sulle tracce di Requiem e Sostiene Pereira. Al termine della presentazione è stato inoltre proiettato il video delle interviste realizzate dagli alunni alla moglie di Tabucchi, Maria José de Lancastre, a Riccardo Greco, allievo dello scrittore, a Massimo Marianetti, suo segretario e a Piero Chicca, amico d’infanzia e agli stessi ragazzi. L’intero lavoro è servito ad avvicinare gli alunni alla conoscenza del grande scrittore vecchianese, riuscendo a far passare temi importanti con un approccio adeguato alla giovane età degli allievi senza tuttavia banalizzare la complessità dell’opera di Tabucchi. Inoltre è stata restituita una visione inedita dell’autore che è andata a toccare il lato più intimo mostrandolo nella duplice dimensione di scrittore e di uomo.

Lascia un commento

Chiudi il menu