A Vecchiano, sulle orme di Tabucchi

Martedì 26 Marzo 2019 siamo andati a visitare alcuni luoghi molto cari a Tabucchi. Per pima cosa siamo andati a vedere “Piazza Garibaldi”, ripresa da lui nel suo primo libro Piazza d’Italia. La nostra guida, Monica Matteucci, ci ha spiegato molte cose: la piazza era il luogo dove le persone si ritrovavano, ma Tabucchi non amava uscire molto, preferiva passare il suo tempo a leggere, infatti alcune persone ricordano di averlo visto leggere sul terrazzo della sua casa che è proprio sulla piazza. Dopo ci siamo spostati nel “Teatro Cinema Olimpia” e Monica ci ha spiegato che all’interno si facevano le feste e che molti giovani si sono dati qui il loro primo bacio, anche se sembra che Tabucchi fosse un po’ timido e che per questo se ne stesse appartato a mettere la musica. Dopo ci siamo recati all’interno del palazzo comunale dove, al primo piano, abbiamo visto il calendario di Tabucchi con una didascalia e un disegno acquarellato per ogni mese. Non è un calendario normale, è un calendario della memoria. Mi è sembrato molto originale. Infine ci siamo spostati nella biblioteca comunale dove abbiamo visto alcuni scaffali dedicati al nostro scrittore viaggiatore. Alcuni di questi libri non possono essere presi in prestito perché contengono la firma o alcune dediche all’autore, quindi rappresentano dei pezzi unici.

Questa uscita mi è piaciuta moltissimo, perché era tutto molto interessante e la guida spiegava benissimo e abbiamo potuto vedere luoghi familiari sotto una luce inedita.

Lascia un commento

Chiudi il menu